Catania
349.642.33.15
info@andrearusso.info

E-Commerce, realizzare siti di vendita online

Sviluppatore web / webmaster a Catania

Vendere online, ovvero e-commerce. Tra tutte le tipologie di siti web esistenti, un sito di commercio elettronico è quello che richiede la maggiore attenzione sia in fase di progettazione sia in quella di realizzazione.
Tuttavia, nell’era tecnologica in cui ci troviamo, la vendita online assume un ruolo sempre più crescente, per non dire essenziale, per ogni attività commerciale, diventando un passaggio obbligato per molte aziende.

Per realizzare un sito di commercio elettronico, vi sono diverse soluzioni, ognuna con i propri vantaggi e svantaggi.


Delle tante strade percorribili, ne propongo due che, trovandosi agli antipodi, possono dare un idea più marcata di quali siano gli aspetti più importanti nella fase di realizzazione di un e-commerce:

Soluzioni E-Commerce “su misura”

Questa soluzione, la migliore dal punto di vista delle funzionalità, ha l’impareggiabile vantaggio che tutte le componenti del sito sono personalizzabili in fase di progettazione: dalla grafica al motore di ricerca interno, dalla compatibilità con il software gestionale interno alla gestione di casi particolari (es.: vendita di prodotti a migliaia o a peso).
Lo svantaggio, per alcuni insostenibile, è il tempo. I tempi lunghi, che fanno aumentare di conseguenza i costi, si riferiscono sia alle fasi di realizzazione (progettazione) sia alla fasi di assistenza e modifica (post pubblicazione).
Questo approccio, che può essere assimilato all’idea della creazione di un abito su misura, non è consigliato ai soggetti che hanno necessità di essere online entro certi limiti temporali o che non hanno un alto budget a disposizione.

Soluzioni E-Commerce tramite CMS

Realizzare un sito tramite un Content Management System (VirtueMart per Joomla, WooCommerce per WordPress, PrestaShop, etc.) è, in assoluto, la migliore soluzione per chi ha a disposizione un budget limitato e desidera pubblicare il proprio negozio online in tempi relativamente brevi.
I vantaggi sono molteplici: pannello di gestione per una facile e rapida modifica dei prodotti (inserimento prodotto nuovo, modifica del prezzo e giacenza, eliminazione prodotti obsoleti), pubblicazione novità o promozioni, compatibilità nativa con tutti i dispositivi (mobile, tablet, desktop).
Lo svantaggio? La poca personalizzazione grafica (tuttavia sono disponibili molti temi professionali) e l’impossibilità di implementare funzioni particolari. È comunque possibile apportare piccole modifiche tramite codice sorgente ma, in base alle modifiche che si intendono fare, i tempi, e i costi, potrebbero aumentare notevolmente

Aspetti preliminari: quello che bisogna definire prima di aprire un E-Commerce

A prescindere da quale soluzione si scelga, vi sono alcuni punti di primaria importanza che devono essere chiariti prima della fase di progettazione, aspetti che interessano, oltre che gli impiegati, anche gli eventuali consulenti aziendali (commercialisti, avvocati, etc.):

– Studio delle condizioni di vendita, gestione resi, politiche sulla privacy.

– Organizzare l’inserimento prodotti (manualmente o tramite feed dati).

– Stabilire prezzi (online sempre IVA inclusa), giacenze, costi di spedizione.

– Predisporre pagamenti: bonifico bancario, PayPal, carte di credito, contrassegno, ecc.

– Pianificare campagne pubblicitarie online (Google Adwords) ed offline.

– Fornire assistenza clienti via e-mail e telefono.

Per una maggiore chiarezza sulle soluzioni E-Commerce proposte, ecco un’esplicativa infografica:

soluzionie-commerce (1)